Come usare il make-up metallizzato

Dalle passerelle, al nostro beauty: tutti i trucchi di un look scintillante e sofisticato

Le sfilate invernali sembravano parlarci di tendenze così lontane, e invece ci siamo: “winter is coming”, e finalmente possiamo mettere in pratica tutti i suggerimenti catturati qua e là durante le fashion week.
Mettendo da parte i consigli più estremi, conservandoli magari per qualche party a cui avremo modo di partecipare durante le vacanze di Natale, c’è un elemento ricorrente nel make up scelto da molto stilisti che possiamo sfruttare anche nella vita di tutti i giorni, con le dovute accortezze: sto parlando del trucco metallizzato; un tipo di make up che può diventare impegnativo, se non sappiamo come dosarlo e come scegliere i prodotti giusti e utilizzarli al meglio.

Sugli occhi, ad esempio: scegliamo innanzitutto la formulazione (ombretto o matita) e la texture (polvere o crema) in base alla nostra pelle, all’occasione d’uso – se il trucco deve essere più o meno resistente – e anche alla nostra età (una pelle matura ha bisogno di attenzioni diverse rispetto a una più giovane!). Poi cerchiamo di adattare lo stile al momento della giornata: un colore intenso e steso su tutta la palpebra, fino a lambire l’arcata sopracciliare, è certamente più adatto alla sera che a un’occasione diurna; divertiamoci anche con gli abbinamenti di colore: verde o borgogna insieme al dorato, per un vero effetto wow; argento abbinato a un eyeliner matte nero per un look “grafico” e sofisticato; oppure un elegante tono champagne, perfetto anche per il giorno. L’oro, invece, è adatto a qualsiasi momento della giornata: la differenza la farà il modo in cui sfumeremo il prodotto e la quantità, che ridurremo per un risultato più sobrio e intensificheremo per un effetto più “teatrale”.

Le case cosmetiche ci concedono una vastissima scelta di nuance metallizzate anche fra i rossetti: anche in questo caso, massima attenzione al finish per il look perfetto. I toni più brillanti e glossy andrebbero riservati per occasioni speciali, mentre un moderato finish metallico in un rossetto matte e vellutato può essere adatto anche per il giorno. Non preoccupiamoci troppo del fatto che possa starci bene o meno: a volte un trucco ci dona, ma ci sembra strano solo perché non siamo abituate a portarlo! Facciamo un po’ di test in fase di acquisto, e con l’aiuto dello staff Ethos Profumerie riusciremo ad avvicinarci a questo tipo di rossetto, trovando anche la tonalità che più si adatta alla nostra carnagione.
Per il trucco metallizzato vale la regola aurea che applichiamo ogni volta che si parla di make up o accessori che non passano esattamente inosservati: non esagerare; se scegliamo un effetto “strong” sugli occhi, cerchiamo di non calcare troppo la mano anche sulle labbra, e viceversa. A meno che non siamo invitate a un party dove possiamo scatenare la fantasia e la creatività anche nel look; potrebbe accadere durante le feste natalizie, ma di questo parleremo presto… stay tuned!

Stella


ARTICOLI CORRELATI

FACEBOOK