Spettinati con stile

Il “messy bun”: un’acconciatura facile, con uno stile spettinato ad arte

Come fanno le ragazze francesi ad avere quello stile trasandato chic, come se fossero davvero uscite di casa così come si sono svegliate, pur essendo comunque bellissime? Semplice: non sono davvero uscite di casa così come si sono svegliate, ma hanno studiato i dettagli del look in modo da far sembrare di non dargli troppa importanza, a cominciare dai capelli.

Se dovessimo davvero uscire di casa senza darci una sistemata ai capelli, probabilmente sembreremmo più Crudelia De Mon che Brigitte Bardot; ecco dunque che in nostro aiuto viene l’acconciatura shabby per antonomasia: il messy bun.

Messy” vuol dire “caotico” e “bun” letteralmente “ciambella”o “cipolla” qui in Italia, curato ma non troppo. Deve resistere possibilmente tutta la giornata, ma non deve sembrare che ci abbiamo messo più di dieci secondi per farlo.

Ricci o lisci, non importa: per il resto, bastano tre semplici mosse.

1. Senza aiutarvi con una spazzola – stiamo cercando di ottenere un look spettinato! – fatevi una coda di cavallo (più o meno alta, a seconda del risultato che volete ottenere).

2. Dividete la coda in due sezioni, e cotonatele leggermente per dare volume e conferire al tutto quella texture “messy” essenziale al nostro look.

3. Arrotolate a spirale ciascuna sezione in direzione opposta all’altra, e fissate il tutto con qualche forcina. Ovviamente, anche in questa fase dovrete essere meno precise possibile, e inserire solo le forcine necessarie a mantenere la struttura che avete creato, senza curarvi del fatto che qualche ciocca uscirà dalla vostra “ciambella”.

Se vi sentite ancora troppo ballerine e poco ragazza francese chic-senza-volerlo, muovete un po’ le ciocche alla base della coda, infilando delicatamente le dita tra i capelli e muovendole leggermente.

Et voilà: eccovi meravigliosamente spettinate, ma con stile!


ARTICOLI CORRELATI

FACEBOOK