Skincare al maschile

Il fascino passa anche dalla cura della pelle: una guida alla skincare maschile step by step

skincare-uomo

Per fortuna, con gli anni e con il costante abbattimento di certi stereotipi, parlare di rituali di bellezza al maschile non è più un tabù: anzi, sono sempre di più i brand che creano linee specifiche di prodotti per gli uomini, perché – anche se in materia di diritti siamo uguali – se si parla di pelle, uomini e donne hanno molte cose in comune ma anche qualche importante differenza. 

La skincare non è solo un modo per prendersi cura di sé ogni giorno, ma è anche una forma di prevenzione che protegge la pelle dai segni del tempo; quindi, un po’ come l’esercizio fisico, richiede costanza affinché i risultati siano visibili e durino nel tempo. 

Prima di tutto, iniziamo a capire il tuo tipo di pelle

Pelle normale: senza zone di particolare unto o secchezza, e scarsa tendenza alle irritazioni o brufoli. 

Pelle grassa: unta, lucida, tendente a brufolini o acne. 

Pelle secca: si irrita facilmente, spesso si ha la sensazione che “tiri”; in inverno tende a screpolarsi. 

Pelle mista: grassa nella cosiddetta “zona T” (fronte, naso, mento) e secca sul resto del viso. 

Pelle matura: la principale caratteristica è la presenza di rughe e macchie. 

Individuare che tipo di pelle hai è il primo passo per guidarti nel fortunatamente ampio mondo di prodotti per la skincare maschile: non dovrai fare altro che scegliere sempre la formulazione più adatta alle esigenze della tua pelle. 

Bene, ma quali sono questi prodotti? Procediamo con ordine, con una selezione dei must have e qualche piccola indicazione d’uso per sfruttarne al meglio il potenziale.

Detergente
È davvero indispensabile, perché è ciò che va usato quando ci si lava il viso. No, la saponetta portata via dall’hotel due anni fa non va altrettanto bene: serve un prodotto formulato appositamente per la pelle del viso, in modo da non aggredirla e possibilmente adattarsi alle sue esigenze riducendo le eventuali criticità (unto, secchezza, eccetera). 

Come si usa
Ci si lava il viso al mattino per rimuovere i residui della notte, e alla sera, per eliminare tutte le impurità accumulate durante il giorno (le impurità sono la fonte principale di brufolini e irritazioni). Va bene eseguire quest’operazione anche sotto la doccia, l’importante è bagnare il viso con acqua calda (apre i pori e questo facilita la pulizia), e dopo aver massaggiato una piccola quantità di prodotto, risciacquare possibilmente con acqua fresca.
Non asciugare troppo vigorosamente il viso, tampona delicatamente usando l’asciugamano e non stressarti troppo! 

Scrub
Serve a rimuovere le cellule morte, e proprio per questo ha anche l’effetto di agevolare la rasatura, prevenendo l’insorgere di quei fastidiosissimi peli incarniti, che qualche volta sono anche dolorosi. Se hai la pelle grassa, puoi fare uno scrub anche tre volte a settimana, mentre in caso di pelle secca meglio non esagerare e fermarsi a una: è un trattamento non propriamente “soft”, potrebbe causare irritazioni su un viso troppo delicato. 

Come si usa
Bagna il viso con acqua calda, applica poco prodotto con piccoli movimenti circolari; non trascurare il collo e in generale tutta la parte interessata dalla crescita della barba. Procedi con questo massaggio esfoliante per un minuto e poi risciacqua con acqua fresca e asciugati molto delicatamente: la pelle è già abbastanza provata da questo trattamento, che però ha moltissimi vantaggi, sia dal punto di vista estetico che da quello della salute vera e propria della pelle.

Idratante
Pensi forse che la pelle liscia e sana delle donne dipenda dal trucco o da pozioni magiche che tengono segrete? È molto più probabile che il principale “segreto” sia la giusta crema idratante. Idratare la pelle nel modo giusto aiuta a proteggerla dal freddo e dagli agenti atmosferici in generale, e fa sì che rimanga elastica contrastando l’insorgere delle rughe. Fondamentale in ogni stagione, scegli la formulazione più adatta al tuo tipo di pelle considerando che in estate è meglio optare per texture più leggere, mentre l’inverno richiede una dose extra di idratazione. 

Come si usa
Dopo la detersione e l’eventuale scrub, sul viso asciutto. Se ne applica una piccola dose e si massaggia fino al completo assorbimento. L’ideale è farlo sia al mattino che alla sera, e ripetere l’operazione nel pomeriggio in caso di pelle particolarmente secca. 

Protezione solare
Se credi serva solo in estate, ti sbagli: i raggi del sole sono attivi e potenzialmente dannosi per tutto l’anno, anche quando il cielo non è limpido e ti sembra assurdo pensare che lì da qualche parte ci sia effettivamente un sole. Perciò, anche in inverno, è necessario proteggersi con un SPF (fattore di protezione solare) non inferiore a 15. In estate, partiamo invece da 50.
La protezione solare oltre a schermare dai danni dei raggi UVB e UVA, proteggendo dunque anche dal rischio di macchie e malattie anche gravi, aiuta a rallentare l’invecchiamento, che purtroppo l’eccessiva esposizione al sole accelera, nonostante quando siamo abbronzatissimi ci vediamo tutti più belli e più giovani. 

Come si usa
Puoi applicare la protezione solare al mattino prima di uscire di casa su tutto il viso e il collo, e sarebbe bene sciacquarsi quando poi si torna a casa, per evitare che il sottilissimo strato di crema possa poi “impastarsi” con le impurità della giornata e occludere i pori.
La buona notizia è che in commercio trovi tantissime creme idratanti che hanno già inclusa una protezione solare con il SPF minimo di 15.

Se ti stai appassionando a questa buona abitudine della skincare e inizi a prenderci gusto, puoi integrare il tuo piccolo scaffale di prodotti uomo anche con una crema occhi per lenire gonfiori e occhiaie – un ottimo principio attivo è la caffeina, che ha uno strepitoso effetto drenante e sgonfiante su tutta l’area oculare – o una specifica crema antietà, senza dimenticare di scegliere una texture che si adatti al tuo tipo di pelle: se sei in difficoltà, lasciati pure guidare dai consigli e dalle attenzioni che riceverai in profumeria, così riuscirai a comporre il perfetto set di prodotti per prenderti cura al meglio di te e della tua pelle!


ARTICOLI CORRELATI

FACEBOOK