Primavera con le aurora nails

Una manicure piena di luce, per una primavera colorata in modo diverso dal solito

È vero che la primavera significa fiori, colori pastello, e altri grandi classici della stagione, ma è anche vero che si può uscire dai binari degli evergreen e interpretare la primavera in modo diverso e altrettanto colorato. Vediamola come la stagione in cui si torna a splendere, e niente splende più di un’aurora boreale nel cuore di una notte nordica. Portiamo questo immaginario iridescente sulla punta delle dita ed ecco le “aurora nails”, la manicure perfetta per questa primavera.

Si tratta di un look che punta tutto sulla luce, appunto, e sul modo in cui questa si riflette sulla superficie dell’unghia: l’effetto è cangiante, come per l’appunto un cielo illuminato dall’aurora boreale o anche come una splendida conchiglia in madreperla. Più sole c’è, più i giochi di luce regaleranno splendore alle nostre mani.

Ma come si crea questo effetto iridescente sulle unghie? La risposta più semplice è affidarsi al talento di chi si occupa di nail art e lasciare che siano loro a compiere la magia, grazie ad appositi gel per uso professionale; ma questo non sempre è possibile, specie in questo periodo, quindi possiamo provare a realizzare questo look anche da sole, con strumenti e accorgimenti diversi, ma con un risultato di tutto rispetto!

Tutto sta a scegliere lo smalto giusto, ovviamente: è facile confondere l’iridescenza con la semplice luminosità e pensare che un semplice smalto glitterato possa bastare; ma non è così: occorre uno smalto dal finish “shimmer”, oppure perlescente o apertamente opalescente, di quelli che sembrano cambiare colore già muovendo un po’ la boccetta alla luce.

La proprietà più importante, dunque, è che riflettano la luce, non devono contenere glitter perché il glitter dà luce in modo diverso, più deciso e netto, e dunque rovinerebbe l’effetto sfumato e cangiante dell’aurora.

Dopodiché si può optare per un risultato più neutro oppure dai toni più forti. Uno smalto neutro opalescente regalerà alle unghie un look d’impatto ma comunque elegante e adatto a ogni occasione; se invece utilizziamo una base colorata, oppure applichiamo uno strato opalescente neutro su un’unghia colorata in precedenza, otterremo un effetto molto più d’impatto, nient’affatto discreto, ma che sicuramente si fa notare. Che scegliate una versione soft, oppure una più “wow”, l’importante è che questa primavera catturiamo più luce possibile per portare sulla punta delle dita tutti i colori dell’arcobaleno, e anche di più! 


ARTICOLI CORRELATI

FACEBOOK