Margot Robbie: una stella in continuo movimento

A soli trentun anni, è una delle attrici più celebri e non solo: Margot Robbie sembra non fermarsi mai

Margot Robbie

È fra le attrici più pagate del mondo, è stata candidata a due premi Oscar, ed è stata inserita nella classifica di Forbes delle persone più influenti del mondo. Non stiamo parlando di una persona giunta al termine di una lunga carriera, ma di Margot Robbie, che oggi compie 31 anni. È ancora giovanissima, ma ha inanellato una serie di successi invidiabile per una ragazza della sua età. 

Margot, australiana del Queensland, è sempre stata affascinata dal mondo dello spettacolo, e da piccola ha anche frequentato una scuola di arti circensi; ma è con l’adolescenza e il liceo che arriva la folgorazione con la recitazione, una passione che pian piano diventerà il suo lavoro. Durante il liceo segue dei corsi di recitazione e partecipa ad alcuni film indipendenti: Margot capisce che è quella la sua strada. Quindi, con l’audacia che le sarà riconosciuta qualche anno dopo addirittura da Martin Scorsese, una giovanissima Margot Robbie, non ancora diciottenne, riesce a ottenere un provino per un ruolo in una nuova soap opera australiana. Si tratta di Neighbour, e l’attrice interpreterà Donna Freedman per ben tre anni, prima di fare un altro grande salto: quello verso gli Stati Uniti. Un volo in tutti i sensi, perché non solo Margot cambia continente per dare una spinta alla sua carriera, ma entra a far parte del cast di PanAm, una serie su piloti e hostess della famosa compagnia aerea americana. 

Il decollo però arriva quando dalle serie tv si passa al cinema: è il 2013, Robbie è ancora giovanissima e a soli 23 anni recita in The Wolf of Wall Street al fianco di Leonardo di Caprio e Matthew McConaughey, diretta da una leggenda come Martin Scorsese. Se mai a qualcuno fosse venuto il dubbio che una performance così riuscita dipendesse anche dalla bellezza folgorante di Margot, ecco la smentita con I, Tonya, biopic sulla pattinatrice Tonya Harding: in questo ruolo la bellezza è del tutto secondaria, e l’attrice riesce a dare uno spessore al personaggio con nient’altro che il suo talento. La conferma è la nomination agli Oscar come miglior attrice: niente male, a ventitre anni! 

La vedremo poi nei panni di un altro personaggio realmente esistito, anche se nel film le vicende sono narrate in modo non esattamente fedele alla realtà: il film è Once Upon a Time in Hollywood, diretto da un’altra leggenda, Quentin Tarantino. Qui vediamo Margot Robbie, splendida, nei panni dell’altrettanto splendida Sharon Tate: abiti e acconciature da favola, tutto accompagnato da un trucco Sixties che ha valorizzato ancora di più la bellezza e gli occhi magnetici di Margot.

Una ragazza così tenace e intraprendente non poteva certo fermarsi alla recitazione; non contenta degli ottimi risultati sul lavoro, ha pensato di usare la sua meritata popolarità anche per fare del bene. Margot Robbie è impegnata infatti sul fronte dei diritti umani, delle donne, e della gender equality. Ha fondato con suo marito una casa di produzione cinematografica, la LuckyChap Entertainment, e con essa cerca il più possibile di promuovere lavori scritti, diretti o prodotti da donne. 

Chi pensa che Margot Robbie sia solo bellissima, dunque, ha ragione ma allo stesso tempo si sbaglia. Bellissima lo è davvero: il viso di una dea, valorizzato dal make up sempre perfetto, possibilmente nei toni del corallo che si armonizzano bene con i suoi colori, i capelli biondi portati spesso in bob o long bob, e un fisico al quale sta bene qualsiasi vestito, anche in caso di stylist poco inclini a valorizzarla: non c’è verso, lei è bellissima comunque! Molto dipende da madre natura, ma molto dipende anche dalla sua forza interiore, fatta di talento e voglia di fare: una luce che brilla sempre, e che l’ha resa una delle stelle più luminose di Hollywood. 


ARTICOLI CORRELATI

FACEBOOK