Come mantenere le unghie sane e forti

È fondamentale l’alimentazione, ma non solo: ecco i segreti per prendersi cura delle unghie

Una manicure perfetta, con lo smalto giusto e applicato alla perfezione, serve a poco (e dura poco!) se le unghie non sono davvero sane e forti. Le cure estetiche sono soltanto una parte della bellezza delle nostre mani, costituita anche da un importante fattore quale la salute vera e propria delle unghie.

Le carenze di proteine e vitamine (in particolare quelle del gruppo B e le vitamine dei gruppi E ed A) rischiano di rendere le unghie più vulnerabili e soggette a rotture. È importante anche la presenza nell’alimentazione di oligoelementi, soprattutto zinco, selenio, ferro, calcio e silicio. Dunque, via libera a tutti i cibi che contengono una buona quantità di questi elementi.

Ma oltre all’alimentazione ci aiutano anche le buone abitudini. Come quella di non trascurare mai la base prima dello smalto: esistono prodotti rinforzanti, arricchiti di elementi che sono in grado di nutrire letteralmente l’unghia, mentre la proteggono dall’aggressività della vernice vera e propria. E, a proposito di smalto, è importante scegliere quello giusto, ma è altrettanto importante lasciar riprendere le unghie per qualche giorno al mese. Un paio di giorni tra una manicure e l’altra aiuteranno le unghie a “respirare”, e a non ingiallirsi (per quanto delicato e di buona qualità, lo smalto è pur sempre una sostanza estranea e parzialmente aggressiva). Se proprio ci dà fastidio l’effetto “spoglio”, anziché lo smalto trasparente possiamo usare un buffer, ovvero quel tipo di lima che rende lucidissima la superficie dell’unghia: effetto base super shiny assicurato!

Durante i periodi nude, inoltre, possiamo approfittarne per concederci dei veri e propri piccoli trattamenti di bellezza: esistono in commercio delle maschere dedicate esclusivamente a mani e unghie, con formulazioni specifiche per rigenerare la lamina, idratare e nutrire l’unghia, rendendola così più sana e di conseguenza più resistente. Il prodotto va applicato di sera e lasciato agire fino al mattino successivo (dormiremo con dei delicati guantini in cotone, come fossimo delle lady d’altri tempi!), e va da sé che lo smalto ne ostacolerebbe l’assorbimento.

Attenzione anche all’utilizzo della lima: abbiamo già visto come una limatura troppo vigorosa possa creare microfratture sul bordo dell’unghia, ma oggi vi dico anche che accorciare un po’ le unghie ogni settimana, o quantomeno ridefinirne la forma, potrà fare in modo che non si scheggino troppo facilmente. Per stressare al minimo unghie facili alla rottura, è perfetta la lima di vetro, che troveremo facilmente in profumeria.
Le unghie sono come tutto il resto del corpo, se ci pensate: hanno bisogno di cure, e di passare almeno un po’ di tempo in pace, e senza stress!

Stella


ARTICOLI CORRELATI

FACEBOOK