Luminosissime labbra!

L’estate delle labbra è super brillante: torna il gloss, e arrivano i nostri consigli su come utilizzarlo per il massimo del suo (e del nostro) splendore

Abbiamo finalmente più occasioni per rimanere con il viso scoperto dalla mascherina, e questo non solo significa che possiamo rinnovare la nostra collezione di rossetti, ma anche che possiamo osare con il gloss. È probabile che un po’ ci siamo dimenticati come applicarlo correttamente, o forse abbiamo sempre sbagliato tecnica: vediamo qualche semplice regola per ottenere il massimo da questo prodotto e farlo durare più a lungo possibile sulle labbra.

Così come la pelle va preparata al make-up, anche le labbra vanno preparate all’applicazione del gloss. Come? Con un leggero scrub da acquistare in profumeria, o strofinando leggermente un panno o un asciugamano umido per rendere così la superficie più “scorrevole” al passaggio dell’applicatore per un effetto finale davvero lucido e senza increspature.

Ora che le labbra sono pronte, la tentazione può essere quella di mettere il gloss come facciamo con il rossetto: passando il pennellino o la spugnetta da parte a parte su entrambe le labbra. Questo però non è il modo migliore per applicare il gloss, ma è il modo migliore per fare un pasticcio! Rischiamo di non distribuire una giusta quantità di prodotto, e creare un effetto troppo appiccicoso e controproducente per la resa estetica ma anche per la durata, che sarà minima. 

È sufficiente invece applicare una piccola quantità di prodotto al centro del labbro inferiore, e poi accostare le labbra per fare in modo che si distribuisca uniformemente; in questo modo ci assicureremo di usarne la quantità giusta e di non sprecare nulla inutilmente. Se poi vogliamo ottenere un effetto ancora più luminoso, estendiamo l’applicazione – sempre senza esagerare con la quantità – all’intero labbro superiore e accostiamo le labbra per farlo aderire anche alla parte superiore. 

Il gloss è anche utile a trasformare i nostri rossetti opachi: anche in questo caso, non copriamo di gloss tutta la superficie coperta dal rossetto, ma utilizziamo la tecnica del “punto di gloss” al centro di un labbro per poi farlo aderire a tutto il resto serrando un po’ le labbra. 

Sembra un prodotto magico e senza difetti, ma sappiamo che uno dei più grandi crucci che ci dà l’uso del gloss è la sua scarsa durata, specie rispetto alle tinte labbra che resistono anche tutto il giorno. Anche in questo caso, con una piccola accortezza possiamo evitare di sprecare gloss, evitando di doverlo applicare in continuazione. Dopo aver reso lisce le labbra, applichiamo su tutta la superficie una matita a lunga durata, stendiamo poi un velo di cipria quasi impalpabile – e trasparente, se vogliamo che alla fine si veda anche il colore della matita – e poi finalmente il gloss. In questo modo la durata sarà maggiore, anche se le labbra saranno un po’ messe alla prova, perché tenderanno a seccarsi di più. Per questo è importante struccarsi accuratamente e tenerle idratate con un balsamo labbra e bevendo sempre a sufficienza. 

Con qualche segreto e qualche cura prima e dopo l’applicazione, siamo pronte per un’estate brillante con labbra lucide e sane!


ARTICOLI CORRELATI

FACEBOOK