Esperimenti estivi con le sopracciglia

Al naturale, foltissime, colorate: scopriamo come valorizzarle al meglio

Quando si parla di un cambio look che coinvolge il viso, si pensa subito a un taglio di capelli o a scelte di make up radicalmente diverse rispetto al solito (labbra rosso fuoco per chi non ha mai indossato rossetti, una riga di eyeliner che sottolinea come mai prima lo sguardo, eccetera).
Ma tra le cose che possono cambiare di più il viso c’è la forma delle sopracciglia: sono davvero la cornice dello sguardo, ma non solo; le sopracciglia possono influenzare l’impressione che tutto il nostro viso dà a chi ci guarda. Uno sguardo torvo, più dolce, deciso, vintage: tutto questo può essere accentuato o addirittura definito dalla forma che decidiamo di dare alle sopracciglia, e scegliere quella sbagliata può penalizzare non poco la nostra bellezza naturale.

Dunque è bene non seguire ciecamente i trend, ma adattare le mode in corso a quello che più valorizza il nostro viso, i nostri occhi e più asseconda la forma naturale dell’arcata sopracciliare, in modo da non dover stravolgere completamente tutto e non dover tentare di creare forme che non possiamo adattare alla nostra base di partenza.
La buona notizia è che il 2019 è l’anno delle sopracciglia al naturale, in particolare per l’estate: i prodotti per definire contorni marcati e “extra-full” possono finire per un po’ nel cassetto, e possiamo dedicarci a una forma decisamente più leggera, eliminando con la pinzetta ciò qualche imprecisione e definendo tutto con un gel trasparente, così da non rimanere troppo “spettinate” durante la giornata, quando – soprattutto ora che fa molto caldo – potremmo toccarci il viso più del solito.

Un gel con uno scovolino come quello del mascara è l’ideale, perché consente di pettinare le sopracciglia in modo rapido e naturale, mentre allo stesso tempo si stende il prodotto: un solo gesto per un doppio risultato, voilà!
In profumeria troviamo poi anche dei matitoni, altrettanto comodi, per applicare un prodotto in cera, particolarmente adatto a sopracciglia più spesse; per intenderci, la forma e lo spessore che hanno reso celebre lo sguardo magnetico di Cara Delevingne, in particolare agli inizi della sua carriera. Va da sé che sia un tipo di sopracciglia non adatto a tutte, e l’estate è un ottimo momento per sperimentare e lasciarle crescere, per vedere l’effetto che fa.
E, a proposito di sperimentazioni estive, perché non provare con un po’ di colore? Disclaimer fondamentale: per le sopracciglia non va assolutamente usata la stessa tinta che usiamo per i capelli! Esistono in commercio, o anche direttamente dal vostro parrucchiere di fiducia, delle tinture con formulazioni apposite per le sopracciglia, per poter provare un effetto davvero wow per la cornice dei vostri occhi.
Un’alternativa meno drastica per osare giusto un po’ è passare uno scovolino in un ombretto in crema e poi pettinarci le sopracciglia: effetto tinta temporanea garantito.
Un’altra alternativa estrema è quella alla matita usata solitamente per rimpolpare le zone in cui le sopracciglia crescono meno: in commercio troveremo dei gel che contengono microfibre che vanno a creare l’effetto di piccoli peletti naturali, un po’ come avviene con certi mascara: perfetto per chi proprio non ha voglia di disegnare manualmente i peletti con la matita ogni giorno!
Per chi fosse ancora più pigra, invece, ecco un trucchetto basato su un’illusione ottica: un tocco di illuminante sull’arcata sopracciliare, immediatamente sotto il sopracciglio vero e proprio, crea un’illusione di sopracciglia più definite.

Approfittiamo delle settimane estive per sperimentare, dunque, e trovare la cornice più adatta al nostro sguardo e – perché no – scoprire che la forma che ci ha donato Madre Natura è quella che ci fa più belle, bastano solo i prodotti giusti per farla rendere al massimo!


ARTICOLI CORRELATI

FACEBOOK