Come si sceglie un profumo da uomo?

Trovare l’uomo giusto è difficile, ma anche trovare il profumo da uomo giusto non è un’impresa semplice

Regalare un profumo è sempre una buona idea, soprattutto in vista del Natale, ma districarsi nella scelta del profumo più adatto, sia da uomo che da donna, non è affatto semplice.
Iniziamo dunque a capire come scegliere il profumo da uomo giusto.

La prima regola da seguire è questa: il profumo deve armonizzarsi con quello della pelle. La fragranza, infatti, valorizza l’impronta olfattiva di una persona, non la stravolge. Perciò, per scegliere il profumo giusto, è utile conoscere lo stile e le caratteristiche dell’uomo in questione che ci faranno da guida in una prima selezione fra i tantissimi marchi in commercio. Non regaleremmo mai un profumo non convenzionale a uno zio dallo stile un po’ ingessato e impeccabile. Le fragranze sono estensioni della personalità, e stiamo pur sicuri che lo zio in questione apprezzerà molto di più un evergreen come una colonia dalle note ambrate (uno degli elementi intramontabili nella storia dei profumi maschili).

Non scegliamo in base al nostro gusto, dunque, ma in base a quello del destinatario: la scelta del profumo è un lavoro di empatia e immedesimazione, oltre che di istinto e pazienza. Acquistare una fragranza sull’impulso del momento potrebbe infatti rivelarsi un errore: diamo tempo al profumo di sprigionare tutte le sue note, non solo quelle di testa. Solo così potremo coglierne la vera essenza e capire se è adatto all’uomo a cui stiamo pensando.
Perciò, mettiamo in conto almeno un paio di visite in profumeria per studiare bene la nostra scelta, che va effettuata anche in base al tipo di formulazione: le più comuni sono eau de cologne, eau de toilette, eau de parfum, e la differenza consiste nella percentuale di olii essenziali contenuti in ciascuna tipologia. L’eau de cologne ne contiene una percentuale molto bassa, e infatti è un tipo di fragranza più leggero, mentre l’eau de parfum è a concentrazione più alta e ne consegue una maggiore persistenza sulla pelle.
Infine, dicevamo dell’istinto: se un profumo sembra urlare il nome della persona per cui lo stiamo cercando, studiamolo meglio; potrebbe essere quello giusto! Il profumo non è affatto un regalo superficiale, è qualcosa che lascia letteralmente il segno (olfattivo) su chi lo indossa, ed è quindi un ottimo modo per dimostrare di conoscere bene un uomo e di manifestargli stima e affetto.


ARTICOLI CORRELATI

FACEBOOK