Che occhi grandi!

Truccarsi è un divertimento, un’arte, ma è anche un modo per valorizzare i nostri punti forti e correggere un po’ i nostri punti deboli. Prendiamo gli occhi, ad esempio: se abbiamo i classici occhioni e vogliamo renderli ancora più “wow”, oppure se per noi lo sguardo è un cruccio da sistemare, il make-up può diventare il nostro alleato più prezioso.

Iniziamo dalla cornice, ovvero le sopracciglia. Abbiamo parlato spesso di quanto sia importante scegliere forma, dimensione, e colore che più si adattano al nostro viso. Oltre a questo, delle sopracciglia ben curate (non “spettinate”) e non troppo cadenti possono aiutare a far apparire gli occhi più grandi; secondo la stessa logica di “pulizia” intorno all’occhio, anche l’uso di un buon correttore anti-occhiaie è utile alla causa.

Passando invece agli occhi più in dettaglio, una riga sottile di eyeliner sull’esterno del bordo delle ciglia, e con una leggera codina verso l’alto (un cat-eye in versione minimal, insomma), ridefinisce la dimensione degli occhi e la fa apparire maggiore. Ma attenzione alla matita nella rima interna: quelle troppo scure possono rimpicciolire parecchio gli occhi, mentre una matita color burro può davvero fare miracoli! Lo sguardo risulta subito più aperto e anche più luminoso. A proposito di luminosità: non dimentichiamo un tocco di illuminante subito sotto le sopracciglia; utile a dare luce a tutto il viso, e fondamentale per donare respiro alla zona occhi.

Via libera al mascara, ma a una sola imprescindibile condizione: usiamo sempre il piegaciglia prima dell’applicazione del prodotto. Niente rovina tutto il nostro lavoro di “ingrandimento” come una linea di ciglia cadenti che appesantiscono lo sguardo e rendono minuscoli gli occhi. Le ciglia ben curvate, invece, e con un’adeguata quantità di mascara, diventano una splendida cornice per meravigliosi occhioni da cerbiatta!

Stella


ARTICOLI CORRELATI

FACEBOOK