Buone abitudini di primavera

Piccoli gesti quotidiani per rifiorire insieme alla Natura

Tutti i luoghi comuni che parlano della primavera come la stagione del risveglio dei sensi non sono poi così infondati: gli animali escono dal letargo, molte piante fioriscono proprio in questa stagione, e dunque perché anche noi umani non dovremmo in qualche modo rifiorire?
È sempre il momento giusto per migliorare il proprio stile di vita, dunque approfittiamo anche della primavera per rinnovarci proprio come fa la Natura, adottando nuove sane abitudini, oppure riprendendole o semplicemente continuandole con rinnovata motivazione!

Iniziamo le giornate facendo capire al nostro corpo che intendiamo prendercene cura: dedichiamo pochi ma importanti minuti allo stretching. Non serve essere allenati, non serve assumere posizioni contorte: compatibilmente alla nostra elasticità, distendiamo i muscoli, lentamente, concedendo al corpo il tempo di cui ha bisogno per svegliarsi e sciogliersi. È un gesto apparentemente piccolo che però farà la differenza per tutto il giorno.
E adesso che è primavera, non abbiamo più scuse per non camminare; complice il clima mite, possiamo spostarci di più a piedi, anche semplicemente parcheggiando l’auto in un punto più distante dalla meta o scendendo dal bus un paio di fermate prima del necessario. Prolunghiamo il più possibile il tempo trascorso camminando all’aria aperta: ne gioverà il corpo – sia i muscoli che le ossa, che beneficeranno dell’esposizione ai raggi del sole – e ne gioverà l’umore.

In questo periodo, cambiano anche i cosiddetti “cibi di stagione”; è in arrivo soprattutto una nutritissima e nutrientissima compagine di frutta e verdura, alleati preziosi per il benessere e la bellezza. Nel momento in cui sono di stagione, questi alimenti offrono il massimo del tesoro di vitamine, minerali e sostanze nutritive che contengono.
E sempre a proposito di alimentazione, le temperature più alte possono essere un ottimo incentivo a bere più acqua, portandoci ad almeno un paio di litri al giorno; approfittando della disponibilità di tanta frutta, possiamo aumentare l’idratazione corporea anche con succhi e centrifugati. Tra non molto il caldo ci metterà alla prova: facciamoci trovare pronti e allenati a bere a sufficienza!

Anche la beauty routine può trarre beneficio dall’arrivo della primavera, se inseriamo nuovi piccoli gesti di bellezza come il “dry brushing”, che consiste nello spazzolare la pelle prima del bagno o della doccia – dunque rigorosamente asciutta – con una spazzola (dalle setole ovviamente non troppo dure!), con lo scopo di stimolare il rinnovamento cellulare e la circolazione, favorire il drenaggio dei liquidi, e darci fondamentalmente una vera e propria sferzata di energia.

Rinnovare un po’ le nostre abitudini quotidiane può davvero cambiare in meglio la nostra vita, e farci rifiorire giusto in tempo per la primavera!


ARTICOLI CORRELATI

FACEBOOK