Beauty routine d’autunno

Nuova stagione, nuovi gesti, nuovi prodotti: come affrontare l’autunno con una pelle splendida

L’estate è decisamente finita e l’aria sta letteralmente cambiando: temperature più basse, vento, meno ore di luce. In una parola, autunno. Quest’aria nuova non può non avere effetti anche sulla nostra pelle e dunque sul set di prodotti e la routine che scegliamo per prendercene cura. 

La pelle è la parte del nostro corpo che viene sempre direttamente esposta al mondo esterno e a tutti i suoi cambiamenti; inoltre, spesso capita di somatizzare disagi psicologici come lo stress, dovuto anche al cambio di stagione, proprio sulla pelle. Per questo è fondamentale adeguare la nostra routine, che non può rimanere la stessa per tutto l’anno

In autunno la pelle inizia a diventare più secca, più fragile e predisposta a irritazioni, resta spesso priva di protezione ed è su questo fronte che bisogna agire di più: nutrire, idratare, proteggere.

Iniziamo a metter via fino alla prossima estate i detergenti che riducono l’unto sul viso, perché in realtà adesso di quell’”olio” abbiamo parecchio bisogno, dal momento che le condizioni atmosferiche autunnali tendono a impoverire proprio quello strato difensivo, causando poi screpolature e altri fastidi. Optiamo per formulazioni cremose e più gentili, e se la pelle è particolarmente secca, scegliamo texture d’impatto: le “cream to oil”, ovvero detergenti in crema che pian piano diventano veri e propri olii per il viso. La regola più importante per sintonizzare al meglio la nostra beauty routine autunnale è ascoltare la pelle e adeguare di conseguenza i prodotti e le abitudini che possano giovarle di più. 

Via libera anche in autunno al siero, da utilizzare sulla pelle pulita e prima della crema idratante. Per consentire il massimo assorbimento degli elementi contenuti nel siero, è utile applicarlo sulla pelle ancora un po’ umida, che è più “ricettiva”. Questo passaggio probabilmente in estate è un po’ trascurato, ma ora che dobbiamo dare al viso il massimo dell’idratazione, è bene fare un salto in profumeria e scegliere un siero extra idratante per avere più alleati possibile contro il freddo in arrivo. 

Veniamo ora alla crema vera e propria; va da sé che non possiamo più utilizzare le texture leggere e impalpabili che ci hanno accompagnato per tutta l’estate: dobbiamo costruire una vera e propria barriera per proteggerci e per di più fare in modo che duri a lungo. Scegliamo dunque formulazioni corpose, e per “sigillare” l’idratazione facendo durare di più l’effetto del prodotto, applichiamo la crema sulla pelle ancora umida, proprio come abbiamo fatto con il siero poco prima. 

Sembrerà strano mantenere la crema solare anche in una routine non estiva, ma dobbiamo sempre ricordarci che il sole non si vede, ma c’è lo stesso! Per tutelarci al massimo da macchie e rughe, dobbiamo utilizzare anche in autunno una crema solare, con un SPF minimo di 20 o 30 e soprattutto che sia ad ampio spettro, cioè che protegga sia dai raggi UVB che dai raggi UVA. 

Un prodotto da mettere nel cassetto, invece, è l’esfoliante: lo strato protettivo della pelle è già messo abbastanza a dura prova, non è il caso di esfoliare e rendere così il nostro viso ancora più vulnerabile. Il cassetto ovviamente non va chiuso a chiave, cerchiamo però di non usare troppo spesso e con leggerezza prodotti esfolianti, e facciamo sempre in modo di eseguire una routine super idratante subito dopo queste sessioni d’urto.

Ultimo ma non ultimo gesto di bellezza per affrontare al meglio l’autunno, l’idratazione delle labbra; crema, burro, stick protettivo da tenere sempre in borsa: un piccolo esercito di prodotti per labbra sempre morbide e per scongiurare il più possibile il rischio di fastidiosissime screpolature. 

Una routine nuova e all’insegna della salvaguardia dello strato di protezione della nostra pelle, prodotti nuovi e più ricchi da scoprire in profumeria per poter affrontare il freddo senza irritazioni e screpolature; ma a tutto questo come sempre si accompagnano anche le buone abitudini, prima fra tutte la costante attenzione a bere la giusta quantità d’acqua, il prodotto idratante per eccellenza.

Ma quando iniziare di preciso questo cambiamento? Tutto assieme o un po’ alla volta, dipende dalle nostre esigenze: è importantissimo infatti ascoltare il corpo e i suoi segnali, come la pelle che inizia un po’ a “tirare”; in generale, quando iniziamo a indossare i primi strati di vestiti in più, è il momento di arricchire anche la nostra beauty routine per prepararci all’arrivo del freddo con una pelle sana e dunque bellissima!


ARTICOLI CORRELATI

FACEBOOK