A me gli occhi!

Con la mascherina indossata ancora in molte occasioni, il make-up riparte dagli occhi

Ripartire significa anche riprendersi i propri spazi, i propri momenti di vita sociale – pur con le dovute distanze – e le abitudini che per un po’ avevamo messo da parte. Come il trucco, ad esempio: ma con la mascherina che va indossata così spesso come si fa, si trucca solo metà della faccia? Niente affatto, ma è vero che la gran parte dell’attenzione è sugli occhi: per questo per un look davvero a prova di mascherina, è importante concentrarsi soprattutto sullo sguardo

Questo non significa necessariamente esagerare, ma soltanto prestare particolare cura a questa parte del viso, inclusi dettagli “tecnici” come la pulizia dell’arcata sopracciliare e la cura delle ciglia. 

Partiamo proprio da questo, le basi. Le sopracciglia, lo diciamo sempre, sono la cornice dello sguardo: scegliamo dunque la forma che ci valorizza di più ma anche quella più in armonia con quella naturale, per non stravolgerne “l’indole”. Con l’arrivo dell’estate possiamo anche dar loro un look un po’ più selvaggio, estremamente naturale, ma mai trascurato: sperimentare con la forma delle sopracciglia può essere un modo semplice e valido per provare a cambiare look, specie ora che gli occhi sono la prima cosa che si nota del viso. 

Sistemate le sopracciglia, occupiamoci delle ciglia: può bastare davvero un velo di mascara a cambiare tutto e rendere più luminoso il nostro sguardo? Sì, a patto di applicarlo come si deve! La formulazione specifica cambia a seconda delle esigenze e del tipo di ciglia, ma i trucchi per ottenere il massimo da questo prodotto sono pressoché universali, tanto che abbiamo dedicato a questo tema un intero speciale qui sul nostro blog

La giusta combinazione fra un sapiente uso del mascara e una cura ottimale delle sopracciglia, unita a un po’ di abilità e dedizione nell’arte del make-up, può anche aiutarci a far apparire gli occhi più grandi: devono essere il centro dell’attenzione, tanto vale agire in grande! Anche su questo tema abbiamo stilato una guida step by step per un risultato wow.

Per un look classico, non dimentichiamo l’eyeliner: non serve solo a ingrandire gli occhi, ma anche ad allungarli, “sollevarli”, o semplicemente arricchirli e dare allo sguardo un tocco magnetico. 

Con l’estate però possiamo anche uscire dai canoni del make-up classico, magari per un’occasione speciale o semplicemente perché è estate e vogliamo celebrare la bella stagione e la libertà gradualmente ritrovata, sbizzarriamoci e giochiamo con il colore: tinte fluo per un look neon anni Ottanta, nuance pastello per un’immersione in un mondo fatto di pasticcini e atmosfere sognanti parigine: le palpebre diventano più che mai una tela sulla quale esprimere le nostre emozioni e il massimo della nostra creatività. 

Ma se proprio non abbiamo voglia di truccarci, però non vogliamo rinunciare a uno sguardo limpido e “aperto”, ricordiamoci che il piegaciglia è il nostro migliore amico: leggermente scaldato con il fon, e tenuto sulle ciglia non meno di venti secondi per occhio, questo strumento è una vera e propria bacchetta magica per ciglia indisciplinate o tendenti ad abbassarsi (abbassando così lo sguardo e diminuendone la luce). 

Con lo sguardo magnetico, sognante, chic, minimal, gioioso, austero, potremo esprimere al meglio il nostro umore e il nostro stile anche indossando la mascherina!


ARTICOLI CORRELATI

FACEBOOK