Aprile, dolce dormire!

Come dormire bene e come contrastare i segni dell’insonnia

“Aprile dolce dormire”, recita un vecchio adagio. Ma che succede se invece la primavera e il cambio di stagione scompensano il nostro ritmo sonno-veglia?

Dormire poco o male può provocare danni a breve e lungo termine alla salute e – di conseguenza – anche la bellezza ne risente. Il sonno, infatti, serve al nostro corpo come un momento di vera e propria rigenerazione, per liberarsi delle tossine e mantenere in buono stato il tono della pelle. Per questo uno dei primi segni dell’insonnia è un incarnato spento e secco, anche a causa della scarsa idratazione: dormendo, infatti la pelle riequilibra il suo PH e il suo livello di idratazione. L’altro inequivocabile segno di un sonno cattivo o scarso sono loro, le temutissime occhiaie.

I delicati vasi sanguigni del contorno occhi mostrano il loro affaticamento dovuto alla carenza di riposo e noi sembriamo dei panda un po’ stropicciati da una notte brava.

Ma anche se riusciamo a dormire più facilmente, cerchiamo comunque di non maltrattare la nostra pelle per il semplice fatto che stiamo riposando: le lenzuola e le federe dovrebbero essere una carezza e non un fastidio. Cerchiamo dunque di scegliere biancheria da letto di qualità: senza spendere un patrimonio, andrà benissimo anche del buon cotone! Anche prendere sonno diventa più facile, se l’ambiente è reso confortevole da lenzuola morbide e zero distrazioni (cercate di non usare il telefono o altri dispositivi per almeno mezz’ora prima di andare a letto!).

E mentre mettiamo in pratica questi consigli, si può sempre correre ai ripari se Morfeo ancora non vuol saperne di noi: coccoliamo il nostro contorno occhi con uno stick roll-on decongestionante, aiuterà gli occhi a sgonfiarsi e attenuerà i segni delle occhiaie (e delle borse).

Ma prima ancora, idratiamoci! Un bel bicchier d’acqua appena sveglie, e poi una crema idratante per il viso dalla texture ricca: applichiamola appena possibile dopo esserci sciacquate il viso, così le daremo tutto il tempo necessario ad assorbirsi prima di applicare il makeup.

E a proposito di trucco, come non menzionare l’amico più prezioso delle nottate insonni: il copriocchiaie! Scegliamo il colore più adatto al nostro incarnato e applichiamone un triangolo sotto gli occhi, picchiettando con le dita o con una spugnetta; se abbiamo la pelle ancora secca, ne sceglieremo uno liquido, altrimenti andrà bene anche la formulazione solida in stick.

Nelle Profumerie Ethos possiamo trovare davvero tutto quello che occorre per contrastare gli effetti del poco sonno, e affrontare la primavera fresche come rose!


ARTICOLI CORRELATI

Chiedilo a Stella

Hai bisogno di un
consiglio personalizzato?

Vorresti maggiori informazioni
su un prodotto?

Scrivi ora

FACEBOOK